la riscossa di Hillary

election-2008.gifOhio, Rhode Island e Texas rilanciano la corsa di Hillary Clinton per la nomination democratica. Dopo 12 vittorie consecutive Barack Obama si aggiudica soltanto lo stato del Vermont. Dopo le primarie di ieri la situazione in casa democratica è sempre più complessa. Nonostante la sconfitta di ieri Obama continua ad essere in vantaggio nel numero dei delegati anche se Hillary si è rimessa in corsa. Se nei prossimi mesi gli elettori delle primarie non faranno una scelta univoca verso uno dei due condententi, la nomination per il partito democratico sarà decisa nella convention di agosto. In quella circostanza, allora, conteranno i superdelegati ,molti dei quali, sino ad ora, non hanno scelto chi appoggiare. Tutto questo mentre tra i Repubblicani il senatore John McCain ,da oggi , inizia la sua campagna per la presidenza avendo,ieri, ottenuto la nomination. Il partito repubblicano,quindi, avrà il vantaggio di iniziare la campagna per le presidenziali molti mesi prima. Se da un lato la battaglia tra Hillary ed Obama appassiona gli americani e non solo, dall’altro questa situazione potrebbe svantaggiare chiunque di due otterrà la nomination dopo mesi di forte lacerazione all’interno del partito e con un rivale; McCain, già in piena corsa. Le prossime settimane,quindi, appaiono decisive.

 

Annunci

~ di giuseppecammarata su marzo 5, 2008.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: